Data e Ora

Provincia di Brescia Regione Lombardia Governo Italiano Presidenza della Repubblica

Amministrazione Trasparente

Trasparenza sino al 31 Gennaio 2017

Presentazione

Fortemente voluta dal ministro Renato Brunetta, l'Operazione Trasparenza era già stata avviata nel giugno del 2008 attraverso la pubblicazione dei dati dirigenziali e degli incarichi in atto presso il Ministero della Pubblica Amministrazione e Innovazione. L'obbligo è stato poi esteso a tutte le pubbliche amministrazioni del territorio nazionale.  Nello specifico, ogni amministrazione è tenuta a comunicare e pubblicare on line: incarichi affidati a consulenti e collaboratori esterni; incarichi retribuiti ai dipendenti pubblici; consorzi e le società a totale o parziale partecipazione pubblica; distacchi, aspettative e permessi sindacali, nonché aspettative e permessi per funzioni pubbliche elettive; nominativi dei dirigenti (curriculum vitae, retribuzioni e recapiti istituzionali) e tassi di assenza e presenza del personale, aggregati per ciascun ufficio dirigenziale (art. 21 della legge 69 del 18 giugno 2009).

Trasparenza, valutazione e merito

Ai sensi dell' art. 21 Comma 1 della Legge 69/2009, le pubbliche amministrazioni hanno l'obbligo di pubblicare nel proprio sito internet le retribuzioni annuali, i curricula vitae, gli indirizzi di posta elettronica e i numeri telefonici ad uso professionale dei dirigenti e dei segretari comunali. Con lo stesso mezzo hanno l'obbligo di pubblicare i tassi di assenza e di maggiore presenza del personale distinti per uffici di livello dirigenziale.

Pubblicità incarichi di Amministrazioni Società pubbliche

Ai sensi dell' art. 1 Comma 735 della Legge 296/2006 che prevede la pubblicazione all'Albo Pretorio e sul sito informatico degli incarichi di amministrazione delle società di capitali totalmente o parzialmente controllate dalla pubblica amministrazione