Si pubblica copia dell’Ordinanza 705/2021 di Regione Lombardia con cui sono state disposte nuove ed ulteriori misure in materia anti-covid per la provincia di Brescia.

Il provvedimento entra in vigore dal 23 febbraio al 2 marzo 2021.

In particolare si evidenzia che:

  • Dal 23 febbraio tutta la provincia di Brescia (e comuni limitrofi specifici di Bergamo e Cremona) entrerà in zona arancio per quanto riguarda le disposizioni in materia di libertà di movimento e attività economiche,
  • In aggiunta a tali restrizioni, è sospesa la didattica in presenza di tutte le scuole di ogni ordine e grado, nonché delle università.
  • È fatto divieto di muoversi verso seconde abitazioni da e per la provincia di Brescia e i cosiddetti comuni limitrofi, nonché verso seconde case all’interno della provincia stessa.

Vale la pena ricordare che in zona arancio non è possibile spostarsi al di fuori del territorio comunale, se non per ragioni di specifiche necessità da autodichiarare, di lavoro e di salute.

Non sono consentite visite a parenti e amici al di fuori del territorio comunale (è possibile, invece, per i residenti in comuni della zona arancio con meno di 5000 abitanti, a patto che non ci si sposti nel capoluogo di provincia).

Si allega copia del provvedimento, clicca QUI per accedere.

X