Si pubblica l’informativa sintetica del D.L. 19/2020 adottato per la predisposizione di misure urgente per il contrasto all’emergenza Covid-19.

Fra gli interventi assunti dal Governo statale, si riportano i seguenti passaggi:

  • Possibilità per il Governo di adottare ulteriori misure restrittive o ampliative con validità periodica non superiore a 30gg., con possibilità di reiterazione o modifica fino al 31 Luglio 2020 (termine attuale di cessazione dell’emergenza sanitaria deliberata dal C.D.M.);
  • Le misure adottate ex art. 1 D.L. 19/2020 possono essere limitate anche a porzioni del territorio nazionale;
  • Le misure disposte con DPCM 8-9-11 e 22 Marzo 2020 conservano la loro efficacia nel limite temporale già stabilito (3 Aprile 2020);
  • Le ulteriori disposizioni adottate da altre autorità manterranno efficacia per ulteriori 10gg. dalla pubblicazione del D.L. 19/2020;
  • Le Regioni possono, nel limite delle loro competenze, disporre ulteriori misure restrittive sull’intero territorio regionale, ovvero su una parte di esso. Sono, invece, inefficaci le ordinanze sindacali adottate in contrasto con le misure statali e/o in eccesso ai limiti stabiliti all’art. 3 co.1 D.L. 19/2020;
  • Alle violazioni commesse si applicano sanzioni amministrative con procedimento previsto dalla l.689/81, in luogo della precedente disposizione penale ex art. 650 c.p. (salvo che il fatto costituisca reato);
  • Dal 26 Marzo 2020, le sanzioni amministrative applicate sono: da 400€ a 3000€, con possibilità di applicare le disposizioni dell’art. 202 C.d.S.; è previsto un aumento fino ad 1/3 in caso di violazione commessa mediante veicolo. Sono, inoltre, previste una serie di sanzioni accessorie di chiusura delle attività per la violazione di cui all’art. 4 co. 2 D.L. 19/2020;
  • Per le violazioni commesse in data antecedente al 26 Marzo 2020, le sanzioni penali eventualmente irrorate dall’A.G. sono sostituite con sanzione amministrativa pari alla metà del minimo edittale, previsto dal D.L. 19/2020.

 

Si allega copia del provvedimento, clicca QUI per scaricare.

 

X