[AGGIORNAMENTO DEL 28.3.2020] Inserito nuovo modello per l’autodichiarazione del Ministero dell’Interno.

Considerate le numerose chiamate all’Ufficio Anagrafe per ottenere il certificato di residenza, si comunica che per lo spostamento in deroga ai limiti del DPCM dello scorso 11-22 Marzo 2020 non è necessario avere con sé alcun certificato di residenza/stato di famiglia.

L’autocertificazione DPR 445/2000 che i cittadini sono chiamati a compilare, innanzi all’operatore delle Forze di Polizia, tiene luogo del valore delle certificazioni. Saranno, eventualmente, gli organi preposti a controllare la veridicità di quanto dichiarato (ricordando che dichiarare il falso costituisce reato).

Si coglie l’occasione per ricordare che gli “spostamenti in deroga” sono consentiti per i SOLI seguenti motivi:

  • attività di lavoro;
  • assistenza famigliare/cura/visite mediche;
  • rifornimento di beni, se necessario // altre ragioni di assoluta necessità dimostrabili.

 

Si allega copia del modello di autocertificazione (che sarà, in ogni caso, fornito anche dagli operatori delle Forze di Polizia), clicca QUI per scaricare.

X