Si riporta il discorso del Sindaco Spalenza reso presso la Parrocchia di Trenzano, in occasione della festività della Santa Pasqua della scorsa Domenica.

Dopo aver ringraziato Don Flavio per la disponibilità e rivolto gli auguri alla cittadinanza, così si è espresso il primo cittadino:

 

Mi corre l’obbligo di porgere le più sentite condoglianze a tutti i familiari delle vittime di queste ultime
settimane, che non hanno avuto il conforto cristiano di una cerimonia funebre e spesso nemmeno la
partecipazione dei propri cari.
Ritengo comunque, nell’occasione della Santa Pasqua, necessario inviarvi un messaggio di speranza per il
futuro perchè come ci insegna la dottrina cattolica dopo il buio della morte c’è sempre il trionfo della luce
nella resurrezione del Signore.
Quindi cerchiamo di guardare avanti, perchè le sfide non mancheranno nel prossimo futuro, dopo
l’emergenza sanitaria si sta, infatti, profilando un’emergenza economica e sociale.
Ma sono certo che con il contributo di tutti riusciremo ad affrontare ed a vincere anche queste sfide, che il
momento storico ci sta ponendo. Invito quindi tutti ad aver cura del proprio vicino, in modo particolare
delle persone più fragili ed in difficoltà, ed offrire il superfluo a favore di chi ha più bisogno, aprendo il
proprio cuore al prossimo ed attivando anche azioni concrete. Gli esempi non mancano, ma vi chiedo di
non far mancare il vostro appoggio alla Comunità. In questo momento, tutti abbiamo bisogno di tutti.
Vorrei chiudere citando il Santo Papa Giovanni Paolo II: “non c’è speranza senza paura e paura senza
speranza”.

 

X