L’Ufficio Commercio trasmette copia dell’avviso di bando “Ripartiamo insieme” per l’accesso ad un contributo una tantum per le attività del settore commercio, colpite dall’emergenza sanitaria Covid-19 di quest’anno.

Il contributo erogato sarà di importo variabile in ragione della chiusura obbligata (cd. lockdown) durante l’emergenza sanitaria, ovvero della prosecuzione dell’attività limitata a causa del predetto lockdown.

Possono presentare domanda i titolari/legali rappresentanti delle imprese esercenti le attività di seguito elencate attive alla data del 11/03/2020, soggette a chiusura obbligata per effetto delle misure restrittive adottate con Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11/3/2020 e 22/3/2020 e delle disposizioni regionali:

  • Attività rientranti fra i SERVIZI PER LA CURA DELLA PERSONA (a titolo esemplificativo e non esaustivo: barbieri e parrucchieri, istituti di bellezza e centri benessere, palestre, attività di tatuaggio e piercing);
  • Attività rientranti tra il COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA NON ALIMENTARE NELL’AMBITO DEGLI ESERCIZI DI VICINATO E MEDIA STRUTTURA DI VENDITA;
  • Attività di SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE (a titolo esemplificativo e non esaustivo: ristoranti, pub, pizzerie, bar, gelaterie, pasticcerie, attività di ristorazione connesse alle aziende agricole e somministrazione itinerante);
  • Attività rientranti tra il COMMERCIO AMBULANTE.

**Possono, inoltre, presentare domanda i titolari/legali rappresentanti delle imprese esercenti le attività come sopra indicate, attive alla data del 11/03/2020, che, per effetto delle misure restrittive adottate con Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11/3/2020 e 22/3/2020 e delle disposizioni regionali, hanno potuto continuare la propria attività, in quanto consentita da detti provvedimenti regionali o nazionali, mediante consegna a domicilio e/o vendita con asporto.

I requisti di accesso al contributo sono elencati all’art. 3 del bando.

La domanda di concessione dell’indennità una tantum dovrà pervenire entro le ore 12.30 del giorno venerdì 30 ottobre 2020, utilizzando esclusivamente il modello predisposto dal Comune.

Il modello di domanda, compilato tassativamente, a pena di esclusione, in ciascuna delle parti di cui si compone, deve essere firmato digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa richiedente il contributo ed inoltrato telematicamente all’indirizzo PEC del Comune: protocollo@pec.comune.trenzano.bs.it.
Nell’impossibilità di provvedere alla firma digitale del modulo, sarà consentita la firma autografa, leggibile, dello stesso, con invio di sua scansione, corredata di copia di documento di riconoscimento, in corso di validità, del dichiarante.

E’ consentita la consegna della domanda cartacea presentandosi all’Ufficio Protocollo del Comune di Trenzano in Piazza Vittorio Emanuele II n° 3.

 

Si allega copia integrale dell’avviso di bando, corredato della modulistica di partecipazione. Clicca QUI per scaricare.

X